[DOC] Girlfriend in a Coma

[DOC] Girlfriend in a Coma - Il Film Completo (2013) - YouTube

Un documentario sulla nostra situazione attuale, realizzato con cura e gusto.  Il documentario si interroga sulla situazione politica italiana e sul processo di declino economico e sociale subito dal Paese nel precedente ventennio. La tesi del documentario è che questo processo è il frutto di una situazione peculiare all’Italia, un collasso morale che ha colpito il paese e che non trova riscontro in nessun’altra nazione del mondo occidentale.

Girlfriend in a Coma è un film documentario realizzato nel 2012 da Bill Emmott (ex direttore della rivista britannica The Economist) e da Annalisa Piras, prodotto da Springshot Productions. Il film è stato proiettato per la prima volta a Londra, il 26 novembre 2012, presso l’Institute of Contemporary Arts. Del pubblico facevano parte cineasti inglesi, politici, diplomatici, opinionisti e molti italiani residenti all’estero, compresi alcuni imprenditori come il presidente della FIAT John Elkann e l’amministratore delegato di Vodafone, Vittorio Colao. Il titolo del film prende spunto da un successo musicale del gruppo rock inglese Smiths, tratto dall’album del 1987, “Strangeways, Here We Come”. Emmott lo ha scelto come titolo riferendosi al suo coinvolgimento emotivo con l’Italia, vista come una fidanzata che versa in uno stato comatoso.


In Italia, la proiezione del film era programmata al MAXXI di Roma, per il 13 febbraio 2013. Per decisione di Giovanna Melandri, presidente della Fondazione Maxxi, la presentazione è stata procrastinata a data da definirsi, non prima, comunque, delle elezioni politiche del 2013. Questa decisione ha suscitato le critiche dell’autore che ha parlato di censura, e di Stefano Corradino, direttore di “Articolo21” (il riferimento è all’articolo della Costituzione Italiana sulla libertà di pensiero), un sito internet che si batte contro ogni forma di censura e bavaglio, in tutti i media, il quale ha lanciato una petizione chiedendo a Giovanna Melandri di fare marcia indietro e riprogrammare l’uscita del film prima delle elezioni.

La petizione ha raccolto più di 30.000 firme e il film è stato proiettato, per la prima volta in Italia, al Teatro Eliseo a Roma il 13 febbraio 2013. Vista la crescente popolarità raggiunta, l’emittente satellitare Sky Italia ha deciso di trasmettere il film in prima visione televisiva il 15 febbraio 2013 sul canale tematico Sky Cinema Cult come parte della rassegna “Cultpolitik”, dedicata alla politica italiana e internazionale.

Negli stessi giorni il sito internet del settimanale L’Espresso ha messo a disposizione il download completo del film.

Il film è stato trasmesso anche in Inghilterra, il 19 febbraio 2013 dall’emittente BBC4.

Dopo le polemiche sulla ritardata distribuzione in Italia gli autori, a partire dal febbraio 2013, hanno deciso di lanciare e promuovere il film attraverso un tour (GIAC on tour, dalle iniziali del titolo del film) nelle principali città europee e in diverse città italiane.

2 risposte a “[DOC] Girlfriend in a Coma

I commenti sono chiusi.