La produzione cinematografica

Per produzione cinematografica si intende l’insieme di processi che permettono la realizzazione di un film (lungo o corto che sia).
 Tre sono le fasi generali che la contraddistinguono: preproduzione, produzione, postproduzione.

La preproduzione: ne fanno parte tutte le fasi preliminari alle riprese vere e proprie di un film. Abbiamo la scelta del soggetto, il passaggio alla sceneggiatura, alla raccolta dei fondi di finanziamento da parte del produttore, la scelta del regista e di tutto il personale tecnico, la ricerca delle location, la scelta degli attori e delle comparse, con relative contrattuali. In questa fase la figura più determinante è il produttore.

La produzione: scelti o costruiti i set, al coperto od al’esterno, il regista prende in mano la situazione e con tutti i suoi collaboratori, dal direttore della fotografia allo scenografo, al costumista, fino alla segretaria di edizione. Sarà lui a decidere, a dare l’ultima parola su tutto, inclusa la recitazione degli attori.

La postproduzione: comprende tutte le operazioni successive alle riprese, dalla composizione della colonna sonora, alla scelta ed al montaggio della scene girate, fino all’inserimento dei titoli di testa e di coda. Una volta che il film è pronto, il produttore (che è colui che detiene tutti i diritti del film) cerca i distributori per farlo girare nelle sale.