I formati video e Aspect Ratio parte 1°

Aspect Ratio e formati video

L’aspect Ratio è la differenza tra la larghezza e l’altezza dell’immagine del video. La relazione è:

larghezza / altezza = Aspect ratio.

Facciamo un esempio: la scritta 1.33:1, significa che la larghezza è il risultato dell’altezza moltiplicato 1.33. Il formato video si riferisce allo standard al quale il video si attiene. Ad esempio immaginiamo di avere un video di 768*576:

768 : 4 = 192 x 3 = 576 quindi il formato è 4:3 TV

768 = 576 x 1.33 quindi l’aspect ratio è 1.33:1

La differenza tra i due termini non è sostanziale, ma di grado; diciamo che l’aspect ratio è più preciso del formato video. Ad esempio, un video con aspect ratio di 1.37:1 è comunque un video in formato 4:3, sebbene in realtà il giusto aspect ratio sarebbe dovuto essere 1.33:1.

4:3 TV

Tipico formato televisivo usato nei programmi televisivi, telefilm o cartoni animati pensati per la TV, il suo aspect ratio è 1.33:1.

16:9 Widescreen TV

Il formato 16:9 pensato per poter essere visualizzato su TV. Il 16:9 a pieno schermo e su TV 4:3  vien visualizzato con due bande nere sopra e sotto.

Academy Standard Flat, American Widescreen o anche Letterbox 1.85:1

E’ il formato più noto in ambiente cinematografico.

La definizione di Letterbox deriva dalla visualizzazione di questi video su TV 4:3 che assomiglia ad una busta da lettere, per via delle due bande nere sopra e sotto il video da 80 pixel l’una.

Cinemascope

E’ di fatto lo standard per la realizzazione dei film su DVD e per molte pellicole cinematografiche. Quando si visualizza su TV 4:3 appaiono due bande nere sopra e sotto il video da 125 pixel l’una. In realtà questo non accade quasi mai, perché tali video sono generalmente in formato anamorfico  e si può ingrandire l’immagine in modo da ottenere un video tipo letterbox.

4 risposte a “I formati video e Aspect Ratio parte 1°

  1. Ciao Segio,
    720×576 sono i pixel effettivi dell’SD, 1.422 (o meglio 1.46 ma qui il discorso si fa lungo, quindi tralascio…) è il pixel aspect ratio che moltiplicato per 720 fa 1024, ovvero 1024×576 => 1.78 che è l’aspect ratio del quadro widescreen. Non capisco da dove arrivi l’1.66 che era mi ricordo un vecchio standard cinematografico che si può ritrovare ancora in alcuni films perlopiù degli anni ’60.

I commenti sono chiusi.