Motion Tracking con Apple Motion

Proviamo a fare del motion tracking con Motion.

In primo luogo, diamo un’occhiata al nostro filmato. Per esempio nel nostro caso, ho un televisore che ho acceso in modo da ottenere una bella schermata blu che mi aiuterà per l’effetto. Userò una chiave blu per inserire un video dentro il televisore ma questo video dentro il televisore dovrà anche seguire i movimenti camera e di conseguenza i movimenti del televisore nell’ambiente.

Apple Motion non fa il suo monitoraggio in modo convenzionale come la maggior parte dei programmi (per esempio After Effects) ma utilizza un behavior (“comportamento” ). La prima cosa che dobbiamo fare è quello di analizzare il nostro filmato, in modo da avere un punto di riferimento per lo spostamento.

Selezionare il filmato, poi  Library>behavior>motion tracking> analizza.

picture11

Si noterà un piccolo mirino nel centro dello schermo. Questo è il punto di monitoraggio. È possibile utilizzare fino a sei punti di traccia, ma per i nostri scopi, ne basta solo uno. È possibile regolare l’ingrandimento del tracker, semplicemente navigando nell’ ispector. Ora, abbiamo bisogno di selezionare un punto di riferimento per il nostro scopo. Meglio utilizzare aree di alto contrasto: una volta che la nostra analisi è completa, passiamo ad utilizzare la chiave di colore.

Questa è la parte più facile e più veloce di tutto il processo. In primo luogo, scegliamo cosa mettere dentro alla TV, trascinate il filmato scelto, in modo che sia al livello più basso, e quindi dimensionate e riposizionate il filmato in modo che abbia le dimensioni dello schermo del televisore.

Successivamente, buchiamo il televisore: ADD FILTRO> Keying > Primatte Rt.

picture2Selezioniamo la nostra chiave di colore, con il plug-in disattivato, e l’ispettore (o utilizzando l’hud) aperto alla scheda “Filtri”, fare clic sul selettore di colori e fare clic sull’icona blu, o verde a seconda della chiave di utilizzo. Ora regolate la chiave aggiungendo anche il filtro  Spillsuppressor. Il nostro ultimo passo è quello di “attaccare” la nostra clip dentro il televisore. Selezionare la clip da inserire, e passare a ADD Behavior> motion tracking> Matchmove, e vedrete  il comportamento aggiunto alla clip, ma purtroppo quando si visualizza in anteprima la clip, non succede nulla. Ciò è dovuto dal fatto che dobbiamo collegare il tracking del movimento ottenuto precedentemente, ciò viene fatto trascinando “Analizza Motion” dalla finestra livelli alla casella accanto a “Sorgente” del filtro matchmoving.  Ora è sufficiente premere la barra spaziatrice per visualizzare l’ anteprima ( spostare il livello della clip se fosse necessario invertire i video).

picture-3aA questo punto, è possibile aggiungere filtri per il disturbo televisivo per integrare maggiormente la nostra clip nel televisore, oppure giocare con la color correction: sta a voi cercare la soluzione migliore. Buon divertimento.

Per un tutorial video vi rimando a questo link.