Workshop “L’uso di sensori elettronici nello spettacolo dal vivo”

Workshop per musicisti, attori ed artisti multimediali per  sperimentare l’interfacciamento uomo-computer tramite sensori. Leggere elettronicamente i movimenti del corpo, inviare i dati al computer, generare musica ed eventi multimediali.

Abstract

L’obiettivo del workshop è approcciarsi al mondo dei sensori, sviluppando una serie di competenze nella progettazione e realizzazione di sistemi per la cattura del gesto, dei dati fisici corporali, dell’ambiente circostante.

Il seminario si struttura in due moduli: verranno date le basi del software Max/MSP (strumento creativo per la gestione di diversi media) grazie al quale si acquisiranno e gestiranno i dati in entrata, e ci saranno delle sessioni di laboratorio in cui affrontare le problematiche principali, sperimentare l’utilizzo e il controllo delle diverse interfacce e infine progettare veri e propri sistemi interattivi.

Possibili applicazioni artistiche del sistema che studieremo sono: generazione live di rumori, suoni e musica; di effetti video; di controllo di sistemi hardware… il tutto soltanto tramite la lettura dei dati del movimento dell’attore tramite piccoli sensori elettronici collegati al corpo.

Durante il workshop verranno utilizzati i sensori della EoWave, il software Max/MSP.

Quando

sabato 4 e domenica 5 dicembre 2010 dalle ore 10 alle ore 18 (con pausa pranzo)

Dove

Il workshop si svolgerà presso la Residenza Teatrale InItinere, sita nell’ex monastero di ValMarina, via Valmarina 25, a Bergamo.

Riferimenti

Residenza InItinere: http://initinere.net

Sensori EoWave: http://www.eowave.com

Max/MSP: http://cycling74.com