Software per il compositing e la postproduzione

Ho già parlato l’anno scorso, in un’ altro post, dei software per la post produzione e il compositing, ora vorrei fare un piccolo aggiornamento.

Adobe After Effects

AE è il software principale e l’applicazione di grafica animata di Adobe Systems. Si è dimostrato  uno strumento essenziale per piccoli e grandi studi. After Effects è un software layer-based, in cui non fa uso di nodi, come molti altri software di compositing di fascia alta. Questo programma è fatto per interagire molto bene con le altre applicazioni Adobe Production come PremierePro, Soundbooth, Photoshop e altri. Con l’abbondanza di tutorial per After Effects sul web  e il suo basso  prezzo  è diventato l’applicazione  di prima scelta quando si tratta di entrare nel  mondo Mograph e VFX.

Nuke The Foundry

Nuke è diventato uno degli strumenti più utilizzati degli ultimi due anni, con alcuni studi,  come la Industrial Light and Magic, Weta Digital Image Engine e Framestore , che lo hanno reso  il programma principale delle loro linee di post-produzione. Nuke, ora nella versione 6 e X (X ha caratteristiche più simili a dei nuovi strumenti di vernice ROTO, tracker nuovi e alcuni altri), è un completo  tool di post produzione basato sui nodi. Fornisce un’esperienza utente veloce, multi-canale, con un  motore di rendering scanline, e una tonnellata di strumenti awesome per fare keying, roto, compositing 3D. C’è anche un plugin opzionale per Nuke chiamato Ocula che aiuta nel flusso di lavoro stereoscopico.Nuke The Foundry ha una tonnellata di tutorial on-line, così come alcuni DVD della Gnomon Workshope corsi offerti a fxPHD. Il prezzo si aggira tra i $ 3,500 – $ 6,000.

Autodesk Combustion

Combustione non è stato aggiornato dal 2008, e non ci sono notizie in tempi i brevi. Si tratta di una applicazione professional che ben si integracon Maya, 3ds Max e il resto della linea di Autodesk. Questo programma è un  nodo-based e fornisce una funzione di interfaccia ricca di tonnellate di strumenti per ottenere il lavoro fatto.

Flame, Flint, Inferno

Sono i sistemi più costosi .Dico “sistemi”, perché questi non sono solo soluzioni software che si possono acquistare e installare su qualsiasi computer veloce ma sono costruiti intorno ad un hardware proprietario che esegue Flame, FlintInferno. Al fine  di avere un sistema di super-veloce che è in grado di eseguire le modifiche e la riproduzione in tempo reale. N. rendering, n. anteprime RAM … si è letteralmente in grado di lavorare in tempo reale con materiale di un lungometraggio. Ora, i costi che partono da circa 250.000 dollari, ma per giustificare tale fascia di prezzo, una sessioni di un’ora con un artista di flame puòcostare 600 dollari l’ora. Non c’è male. Naturalmente, Flint è un po ‘meno (85.000 $) e Inferno un pò di più (500.000 $).  FxPHD ha un paio di corsi su Flame .

Smoke

Trovate su questo nuovo software della Autodesk numerosi post all’interno del blog: è molto interessante con prezzi vantaggiosi rispetto ai fratelli Flame e Inferno. Smoke è più  editing e compositing base, è una soluzione software piuttosto che hardware e software come i precedenti. Ci sono in realtà due versioni disponibili di Smoke, il nuovo Smoke per Mac è di soli $ 15.000, ma manca di alcune cose come lo strumento batch che è incluso nel suo fratello maggiore,Smoke avanzata, che è di circa $ 40.000. La grande differenza tra i due è che Smoke per Mac è solo per Mac, e Smoke Advanced Linux è basata su linux. Come per tutte le soluzioni di fascia alta , fxPHD ha alcuni corsi disponibili.

Apple Motion

E’ compreso nella suite Apple Final Cut Pro ma non è ancora molto utilizzato nel mondo post-produzione come  After Effects o Shake . Potete trovare dei tutorial sul blog o a questi link: AppleMotion.netWebsite Zak Peric’s.

Apple Shake

Un prodotto fuori produzione, ma è ancora l’ applicazione preferita tra gli artisti degli effetti visivi e compositori a cui piace il lavoro a buon mercato, e sui loro Mac. Anche se non permette di avere tutti gli strumenti come Nuke o Toxik  riesce a detenere ancora il proprio sul mercato. Voglio dire, King Kong è stato compositato in parte con questo software, come altri moltissimi film. Si tratta di un compositore nodale, che consente di lavorare in uno spazio 3D .E’relativamente a buon mercato se si vuole veramente un compositore nodale per Mac.

Autodesk Toxik (Maya Claudia)

Toxik è ancora uno dei migliori  software di compositing . Ma una cosa è certa, è un programma difficile da imparare. E’ un  nodo-based come tutte le applicazioni di fascia alta compositing, Toxik ha il vantaggio di essere in grado di lavorare in un ambiente 3D, la proiezione della fotocamera, 3d l’integrazione e l’interoperabilità, e di essere in grado di lavorare in una pipeline di 2k, 4k, e praticamente qualsiasi formato si potrebbe pensare. Toxik non è disponibile come prodotto standalone, ma in realtà è solo incluso con Maya 2010, e ribattezzata Maya Composite.